2 in 1


Quando ho visto esposte nel mio negozio di dischi preferiti le ristampe dei primi due Big Star (quelli belli) ho avuto una piccola stretta al cuore. Perché io i due CD li avevo già, ma nella stampa 2 su 1. Due LP (che una volta non duravano più di 35 minuti) su un CD soltanto. Uno scherzo che è già stato fatto più volte nel mondo delle stampe su CD: Soft Machine 1&2, Mink DeVille 1&2, Stomu Yamash'ta 1&2...
Chiamatemi feticista, ma avere due dischi su uno non è la stessa cosa. Intanto la copertina di solito è un abominio. Ma anche i pezzi, già è difficile non avere il lato A separato dal lato B, ma avere tutte quelle canzoni mischiate, che non si sa dove finisce Kevin Ayers e dove inizia Robert Wyatt, non si riesce ad amarlo davvero un disco due in una. È un po' com'era avere una C90 con registrati i due album: quando avevi i soldi andavi a comprarli veri.
Insomma, se sei un feticista hai bisogno della copertina vera. Se non te ne frega niente, allora puoi scaricarle da internet le canzoni…

PS: vendesi un interessante CD con i primi due album dei Big Star di Alex Chilton…

Post più popolari