the best of Chris Isaak


Ho conosciuto Chris Isaak nel 1987 in occasione del suo omonimo secondo album. È stato un colpo di fulmine: questo inatteso figlio di Roy Orbison e di Jim Morrison divenne da subito un mio personale mito, con le sue oblique - malinconiche - gotiche ballate d' amore in salsa rock & roll. Ci fu un periodo in cui i suoi album erano dei veri gioielli: Chris Isaak, Heart Shaped World (che affascinò anche un regista visionario e romantico come David Lynch), San Francisco Days (che lo propose come un grande dell'American Music), Baja Sessions
Poi un po' che fosse Chris ad allontanarsi dal Music Biz, un po' che le cose erano cambiate, i suoi dischi di fecero più infrequenti ed imperfetti. Ma con ancora perle rare nascoste qua e la, come Baby Did A Bad Bad Thing (per sempre legata all'immagine del fondoschiena di Nicole Kidman), Black Flowers, Let Me Down Easy, Life Will Go On, I See You Everywhere...

In attesa del nuovo Mr. Lucky di cui si parla un gran bene, vogliate gradire le mie personali...

...canzoni migliori:

"Dancin'"
"Talk To Me"
"Funeral In The Rain"
"Pretty Girls Don't Cry"
"You Owe Me Some Kind of Love"
"Heart Full of Soul" (Yardbyrds)
"Blue Hotel"
"Lie to Me"
"This Love Will Last"
"Lovers Game"
"Heart Shaped World"
"I'm Not Waiting"
"Don't Make Me Dream About You"
"Wicked Game"
"Blue Spanish Sky"
"Wrong to Love You"
"Diddley Daddy" (Bo Diddley)
"San Francisco Days"
"Two Hearts"
"Lonely With a Broken Heart"
"Solitary Man" (Neil Diamond)
"Baby Did a Bad, Bad Thing"
"There She Goes"
"Only the Lonely" (Roy Orbison)
"Black Flowers"
"Let Me Down Easy"
"Life Will Go On"

...album migliori:

Chris Isaak (1987)
Heart Shaped World (1989)
San Francisco Days (1993)
Baja Sessions (1996)

Post più popolari